!css

SGSS in Italia vince un nuovo mandato con la cassa nazionale di previdenza ed assistenza Inarcassa

Société Générale Securities Services in Italia (SGSS S.p.A.) è stata selezionata da Inarcassa, la Cassa Nazionale di Previdenza ed Assistenza per Ingegneri ed Architetti liberi professionisti, quale propria banca depositaria.

Société Générale Securities Services in Italia (SGSS S.p.A.) è stata selezionata da Inarcassa, la Cassa Nazionale di Previdenza ed Assistenza per Ingegneri ed Architetti liberi professionisti, quale propria banca depositaria.

SGSS S.p.A. è stata scelta da Inarcassa per la sua rinomata esperienza nel settore previdenziale, ed in particolare per la sua capacità di offrire ai clienti soluzioni e piattaforme innovative che rispondono alle sue esigenze operative che vanno dal monitoring alla valorizzazione degli asset, fino ad arrivare al reporting. Attraverso questo mandato SGSS S.p.A. offre a Inarcassa una gamma completa di servizi che comprendono custodia e regolamento, controllo di banca depositaria, fund accounting, reporting per l’analisi del portafoglio e gestione della liquidità. Grazie alla qualità riconosciuta dei suoi servizi ed al suo team di professionisti dedicati, SGSS S.p.A. è in grado di accompagnare i propri clienti in un contesto normativo in continua evoluzione.

SGSS S.p.A. offre ai suoi clienti Asset Manager e Asset Owner, Istituzioni finanziare e Broker, una gamma completa di securities services tra cui servizi di custodia e regolamento titoli, di controllo di banca depositaria, amministrazione fondi, servizi di middle office e gestione del risk e performance, gestione della liquidità e transfer agent.

Inarcassa è stata fondata nel 1958 come ente pubblico per la previdenza e l'assistenza degli Ingegneri ed Architetti liberi professionisti; dal 1995 è un'associazione privata, basata su uno Statuto e un Regolamento Generale di Previdenza disposti dal Comitato Nazionale dei Delegati e approvati dai Ministeri vigilanti. Nel 2014 il patrimonio di Inarcassa ammonta a circa 7 miliardi di euro. Gli iscritti sono circa 170.000, di cui il 40% ha meno di 40 anni di età, mentre i pensionati sono oltre 20.000.

Ti è piaciuto questo articolo ?
+1
0