!css

Phishing

Phishing: i truffatori si celano dietro un soggetto affidabile per ottenere informazioni sensibili

"Perché la vostra banca vi chiede informazioni che già hanno? "

Per ottenere informazioni sensibili presentandosi come soggetto affidabile, come una banca, un'autorità governativa, un operatore telefonico, ecc.

Più comunemente, i truffatori inviano un'e-mail ad un numero enorme di utenti Internet. La natura allarmante del messaggio convincerà alcuni destinatari a connettersi ad un sito web falso e ad inserire le proprie informazioni.

Migliorate i vostri riflessi: cosa fare se ricevete un'e-mail sospetta

Attenzione ai dettagli da guardare: indirizzo e-mail del mittente incoerente, errori di grammatica, di ortografia o di battitura, un link o un sito senza URL completa:

  • Non fare clic sui link
  • Non aprire gli allegati
  • Non rispondere

Ricordatevi che un'azienda non vi chiederà mai informazioni che già ha (ad esempio nel caso di una banca, il vostro numero di conto bancario).

  • Limitare le informazioni che avete divulgato (social media, siti web, modelli di lettera standard, firma, ecc.).

Prestare attenzione a qualsiasi domanda insolita e fidarsi del proprio istinto: se una richiesta sembra sospetta, probabilmente lo è!

  • Verificare la legittimità di qualsiasi richiesta, chiamando un numero fornito in precedenza.


Se viene fatto un uso fraudolento del nome Societe Generale, per favore inoltrare l'e-mail a : securite@societegenerale.fr

0